Attività svolte

Le attività svolte in questi primi 6 mesi di partenza dell’Associazione, precisamente a novembre e a febbraio sono state:

 

  1. Fornitura materiale medicazione ed alcuni medicinali mancanti in loco , fornitura nuovo microscopio, acquisto medicinali in loco in 2 tranche per un quantitativo di 9 mesi all’Ospedale di Kiwengwa Zanzibar, tutto questo per venire incontro alle persone con difficoltà economiche , evitando i spostamenti , dando la possibilità di un pronto intervento, così da evitare rinunce a curarsi con gravi ripercussioni.

  2. Progetto di igiene dentale ed igiene e prevenzione sanitaria con lezioni teoriche e pratiche, con intervento di medici locali ai 650 studenti della Scuola di Kiwengwa, volta ad evitare perdita di denti precoci nei ragazzi; prevenire ed azioni di intervento nelle seguenti malattie: malaria, colera, tifo, tetano, febbre gialla, diarree, infezioni varie, vermi , bachi ecc… eseguite con esempi alle lavagne e con fumetti al computer per i più piccoli; le schede informative sono state fatte fotocopie e date agli alunni da tenere di conto e riportare in famiglia per allargare la prevenzione ed il pronto intervento. Acquistato in loco dentifricio e spazzolino per tutti i studenti.

  3. Terminate 2 aule (di cui 1 manca solo pavimento) e 1 aula Magna con manodopera locale e con installazione di 25 finestre ed 1 portone lavorati da artigiani locali; tutto ciò per consentire a metà Gennaio 2018 con il nuovo anno scolastico, un nuovo insediamento, nella Scuola di Kiwengwa Zanzibar di 2 classi di seconda secondaria, onde evitare l’abbandono scolastico per problemi economici ed evitare lo stato brado dei ragazzi, di modo di arrivare all’età utile per iniziare un’attività se non vogliono proseguire gli studi.

  4. Scavo in 2 pozzi costruiti febbraio 2016 per abbassare il livello e consentire di avere più acqua perché non sufficiente, effettuato nel villaggio pescatori di Kumba Urembo comune Kiwengwa Zanzibar.

  5. Acquisto e consegna di 450 sandali per indigenti nei villaggi poveri, nell’ambito del progetto di prevenzione tetano , colera, malaria, vermi ed infezioni varie; con consegna di spazzolino, dentifricio, sapone bucato, saponette e zucchero acquistati in loco e consegna di 170 kg. di abbigliamento donato da amici , in alcuni villaggi all’interno di Zanzibar.

  6. Avviamento iniziale con prova di un progetto di sviluppo in Kiwengwa con sarte locali consistente in confezionamento di kit pannolini da donna e da bambino lavabili con la collaborazione dell’Associazione Little Dress Onlus di Livorno che ha fornito 20 kit di pannolini da donna confezionati da sarte italiane. Il progetto onde a consentire l’igienicità per le donne locali che li acquistano, sarebbe utile per ricavare un sostentamento 

    1. economico per le donne che li confezionano . Attualmente non è stato possibile proseguire causa impossibilità reperimento materiale in loco, e dovrà essere reperito in Italia.

    2. Avviamento e sostegno economico di un progetto di sviluppo con sarte di Kiwengwa Zanzibar, consistente nella confezione di oggetti lavorati con stoffe locali, volti alla vendita in loco ai turisti, nella stagione che inizierà a dicembre 2018 ; si prospetta l’insediamento di un laboratorio con locale addetto alla vendita. La confezione iniziale

     

    da me coaudiuvata, è stata effettuata per portarla in Italia ed offrirla in cambio di offerte scopo raccolta fondi, dando alle donne la possibilità di un primo guadagno,e la possibilità di partire ed acquistare altro materiale .